un etto di marketing

Prima o poi dovrò decidermi a chiedere a Massimo Carraro come riesca a star dietro alle sue molteplici attività (ho  sempre ammirato le persone multi-tasking mentre io sono, senza ombra di dubbio, un single-tasking: una sola cosa per volta). Un etto di marketing è (dovrebbe essere, mentre scrivo) il suo ultimo lavoro, indispensabile per le aziende – e per i fotografi! – che solo ora stanno cominciando ad avvicinarsi ai social media e a comprenderne forse le potenzialità. Lui lo ha già fatto e ce ne illustra le caratteristiche in un agile libro edito da Alpha Test, suddiviso in tre parti: 1) Le 100 parole da sapere: da Aggregatore a Zopa, passando per Blog, Facebook, Twitter e YouTube; 2) Gli strumenti, come usarli; 3) Gli esempi in Italia.

Sono felice di constatare che almeno alcune cose mi sono note e le metto già in pratica mentre di altre ero perfettamente all’oscuro nonostante io cerchi di tenere testa alla continua evoluzione del nostro settore e del mondo digitale – che non è più virtuale ma reale.

Tra i tanti luoghi, Massimo potete trovarlo qui, qui e poi qui, oppure al bar con Laura, sempre rilassato e self-confident.

Advertisements

About this entry