una legge (francese) contro la pirateria intellettuale

Era ora (clicca qui).

legge_pirateria

Troppo spesso e con argomentazioni a mio giudizio pelose si fa volutamente confusione tra l’accesso gratuito alla rete e la libera circolazione delle idee (su entrambe le questioni sono daccordo) con l’appropriazione di ciò che si trova su internet (con quest’ultima, naturalmente, non sono daccordo). Per fare un esempio tra i tanti possibili: lo scorso anno mi ero imbattuto in un blog di cucina dove venivano pubblicate immagini e ricette chiaramente tratte da una conosciuta pubblicazione di cucina dove l’autrice (sic) del blog dichiarava con parole più o meno testuali: “il materiale pubblicato è stato reperito su internet e quindi libero da copyright”. Non ho più trovato questo blog. Spero lo abbiano chiuso o che abbiano obbligato l’autrice a pagare le royalties.

Altro discorso è il voler pubblicare gratuitamente o con licenza Creative Commons il proprio lavoro a scopo divulgativo o di promozione dello stesso.

Advertisements

About this entry